Storia

La nostra piccolissima azienda agricola, nasce alla fine degli anni quaranta, quando al termine della seconda guerra mondiale, il nonno Benso, inizia a piantare e coltivare un centinaio di alberi di olivo, cultivar canino. Nonostante la lontananza da casa che complica notevolmente la conduzione del terreno, l’oliveto viene progressivamente ingrandito e migliorato con grandi sacrifici, trasmettendo ai figli e alle future generazioni un forte attaccamento a questa terra.

Al nonno, succederà babbo Flaviano, il quale, dopo aver trascorso tanti anni tra Svizzera, Inghilterra e Canada, sente nuovamente il bisogno di rivivere le tradizioni e l’amore per la sua terra. Nel corso degli anni, allargherà gradualmente i confini ereditati dal padre, per realizzare una piccola Tenuta agricola, di quasi 6 Ha, con circa 350 piante di olivi.

Oggi, i nostri olivi, rappresentano un sottile ”fil rouge” che unisce generazioni e civiltà passate che fin dai tempi antichi, coltivavano e producevano olio di oliva, “ELEIVA” per gli etruschi, una vera e propria eccellenza del territorio della Tuscia.